Notre Dame: il fascino senza tempo della cattedrale gotica di Parigi

Posizionata nel cuore di Parigi a Ile de la Citè, il quartiere circondato dalla Senna su cui è nata la città, la cattedrale di Notre Dame è una delle opere più antiche della Francia e merita una tappa obbligata durante un viaggio nella capitale francese. Oggi Notre Dame è chiusa al pubblico dopo l’incendio del 2019, che ha danneggiato il tetto e la guglia oltre a numerose opere, ma il fascino della cattedrale non è stato scalfito. Ammirare Notre Dame da una delle vie di Ile de la Citè o da un ponte sulla Senna resta una delle cose più belle da fare quando si visita Parigi.

Notre Dame de Paris: la cattedrale cuore spirituale e geografico della città

Cuore di Parigi, Notre Dame (Nostra Signora) si trova nel centro della città e rappresenta una delle attrazioni più suggestive della capitale francese. La cattedrale si erge sull’Ile de la Citè il quartiere che è il cuore religioso e politico della città, ospita infatti oltre a Notre Dame anche il tribunale del Palaice de Justice. La Chiesa, oltre a essere una delle cose da vedere a Parigi per la sua storia e la sua maestosa bellezza, è anche il centro geografico della città. Tutte le distanze nella capitale francese infatti sono calcolate da un punto zero che si trova proprio a pochi passi dal luogo di culto. Anche se al momento, a seguito dell’incendio dell’aprile 2019, Notre Dame è chiusa ai visitatori, resta comunque di grande attrattiva. Un viaggio a Parigi, che sia di un weekend o di più giorni, merita una tappa a Ile de la Citè e a Notre Dame, dalla quale poi è possibile allungarsi al quartiere latino di St Germain che fiancheggia la Chiesa.
Ma come si arriva alla cattedrale e com’è Notre Dame oggi? Continua a leggere per avere tutte le informazioni sulla Cattedrale.

Cattedrale di Notre Dame: la storia

Tra i posti da visitare a Parigi, Notre Dame merita una posizione di primo piano. Anche se al momento la cattedrale è chiusa per ristrutturazione, rappresenta infatti il cuore di Parigi e conserva un fascino indiscusso. Edificata dal vescovo Maurice de Sully nel 1163, la prima pietra della chiesa, che nasce in una zona in cui prima si ergeva un tempio pagano, è stata posta simbolicamente da Papa Alessandro III. Per ultimare la cattedrale gotica sono serviti 170 anni di lavoro. Notre Dame de Paris è stata lo scenario del secondo processo a Giovanna D’Arco nel 1455, quando fu assolta dall’accusa di eresia 24 anni dopo la sua morte, e dell’incoronazione di Napoleone Imperatore nel 1804.

La storia di Notre Dame racconta che durante la rivoluzione francese ha rischiato la distruzione e l’oblio, è stata infatti restaurata dal 1841 al 1864 dall’architetto Viollet-le-Duc. Nel 1980 a visitare Parigi e Notre Dame è stato anche Papa Giovanni Paolo II e dal 1991 la basilica è diventata patrimonio dell’Umanità e dell’UNESCO. Notre Dame rappresenta il secondo monumento più visto a Parigi, dopo la Torre Eiffel, e la seconda basilica più visitata al mondo, dopo quella di San Pietro a Roma.

notre dame

Incendio nella Cattedrale di Notre Dame: cosa è successo il 15 aprile 2019

Il 15 aprile del 2019 il cuore dei francesi (e di tutto il mondo) si è fermato di fronte alle immagini delle fiamme nel centro di Ile de la Citè. La Cattedrale di Notre Dame a Parigi è stata infatti coinvolta da un terribile incendio che ha distrutto completamente il tetto della basilica, la guglia e numerosi interni. L’incendio nella Cattedrale di Parigi, nella quale era in corso un intervento di ristrutturazione che sarebbe dovuto concludersi nel 2022, è scoppiato alle 18.50, proprio da un’impalcatura. Un’ora dopo è crollata la guglia con la croce che la sormontava e intorno alle 20.00 è crollato anche il tetto della basilica di Notre Dame. Le fiamme dall’interno hanno intaccato una delle torri e il fumo ha danneggiato anche il funzionamento l’organo della chiesa. L’incendio è stato domato soltanto nelle prime ore della mattina del 16 aprile e molte opere fortunatamente, tra cui le sedici statue del tetto spostate per le operazioni di ristrutturazione, si sono salvate. Il rosone principale, Rose Du Midi, della Chiesa è sfuggito alle fiamme così come la tunica di San Luigi e la corona di spine di Cristo.

notre dame incendio
Incendio Notre Dame

Notre Dame oggi: i lavori di ristrutturazione della cattedrale

La splendida Cattedrale di Notre Dame, nella quale prima dell’incendio del 15 aprile del 2019 venivano celebrate cinque messe e consentiva l’ingresso continuo dei turisti, oggi è chiusa al pubblico. L’intera piazza di Jean Paul II, davanti alla basilica, è stata recintata per permettere i lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione che dovrebbero concludersi entro cinque anni. Al momento è in corso il consolidamento e la messa in sicurezza della struttura, la cui stabilità è stata compromessa dall’incendio, dopodiché inizieranno i lavori di restauro.

Anche se al momento la Chiesa è inaccessibile, resta una delle cose da vedere a Parigi, una visita nella capitale francese non può prescindere da una passeggiata nel quartiere Ile de Cité dalle cui vie è possibile ammirare la cattedrale. I ponti sulla Senna e la banchine della riva sinistra a l’Ile Saint Luis rappresentano dei punti perfetti dai quali fotografare il cuore spirituale di Parigi. Anche i dintorni di Notre Dame, ricchi di negozi di souvenir e brulicanti di vita, rappresentano un’attrattiva per i turisti che possono poi proseguire la visita di Parigi addentrandosi nel quartiere latino.

Dove si trova e come arrivare a Notre Dame

Raggiungere la cattedrale di Notre Dame a Ile de la Citè, per poterla ammirare da fuori e scattare una foto dalle vie che la circondano o da un punto d’osservazione sulla Senna, è molto semplice. La cattedrale di Parigi può essere raggiunta infatti attraverso la metropolitana, il servizio ferroviario o gli autobus di linea.

Ecco nel dettaglio come arrivare a Notre Dame:

  • Bus: prendere le linee 21, 24, 27, 38, 47, 85 e 96;
  • Metro: prendere la linea 4 e scendere a Citè;
  • Rer: prendere la linea B o C e scendere a St Michele Notre Dame.
notre dame dove si trova

La cattedrale di Notre Dame: pianta, interni e i nomi delle le statue

Non tutti sanno che Notre Dame è stata una delle prime chiese gotiche costruite in Francia tanto da diventare un esempio per molte opere successive. La cattedrale di Notre Dame ha una pianta a croce latina con un transetto non molto sporgente e un profondo coro. Il coro termina con un’abside che è semicircolare. La basilica di Notre Dame misura precisamente 127 metri in lunghezza e 48 metri in larghezza con una navata principale di 43 metri d’altezza. La chiesa ha cinque navate, una centrale e quattro laterali, che sono costruite intorno all’abside. La facciata esterna della chiesa è composta da tre portali decorati che raffigurano la vita della Vergine, il Giudizio Universale e la vita di sant’Anna.

la cattedrale di notre dame
Facciata Notre Dame

Il lato est della cattedrale offre invece la vista dei contrafforti di Jean Ravy che sostengono la fiancata e sono ben visibili da piazza Jean XXIII. Una delle attrattive più significative di Notre Dame sono le due torri campanarie, alte 69 metri, che possono essere visitate salendo 387 gradini a piedi. La torre sud ospita la campana di Emmanuel, la più grande e pesante della chiesa, mentre da quella nord si può godere la splendida vista di Parigi dall’alto. Famosa per le sue statue, Notre Dame è circondata da 54 gargouilles, o chimeres, aggiunte alla fine dell’800 dall’architetto Eugène Viollet-le-Duc. Le statue sono appostate tra le torri e, a differenza di quanto si crede, non hanno nessun significato oscuro, ma sono i guardiani della chiesa e hanno lo scopo di proteggere dal male. Alcune delle statue di Notre Dame hanno in realtà una funzione pratica: posizionate alle estremità delle grondaie, servono a scaricare l’acqua piovana.

come si chiamano le statue di notre dame
Gargouille Notre Dame

L’interno di Notre Dame di Parigi colpisce il viaggiatore con i suoi rosoni sul lato nord e sud. Soltanto il rosone nord, con la Vergine circondata da figure del Vecchio Testamento, però conserva le vetrate originali del XIII secolo. Il rosone sud invece mostra la figura di Cristo circondato dagli Apostoli.

interno notre dame

All’interno di Notre Dame è possibile trovare la statua della Vergine con Bambino del XIV secolo e ammirare il coro con i suoi 78 scranni in cui sono intagliate scene della vita della Vergine. La Cattedrale di Parigi racchiude anche numerosi tesori. Nella sacrestia sono riposti infatti antichi manoscritti, paramenti e reliquiari. Ogni venerdì Santo inoltre sono esposti la corona di spine e un pezzo della vera croce di Gesù. Nella cripta di Notre Dame inoltre è possibile ammirare le fortificazioni gallo-romane e si possono vedere i resti delle stanze usate come sistema di riscaldamento.

biglietti notre dame

Orari, biglietti e visita guidata a Notre Dame

I lavori di ristrutturazione di Notre Dame dureranno cinque anni e al momento la Cattedrale di Parigi può essere ammirata solo dall’esterno. Nei periodi normalità l’ingresso nella chiesa è gratuito, mentre per accedere alla cripta e alle torri è necessario acquistare un biglietto. Ecco nel dettaglio tutte le informazioni sugli orari e i biglietti di ingresso per la cripta e le torri.
Notre Dame orari:

  • Dal lunedì al venerdì: 8:00 alle 18.45
  • Sabato e domenica: 8:00- 19.15
notre dame oggi
Notre Dame recintata
I visitatori possono partecipare gratuitamente alle celebrazioni liturgiche che si svolgono all’interno di Notre Dame che sono generalmente cinque al giorno. È necessario però adottare un abbigliamento consono per entrare nella chiesa ed è vietato introdurre bagagli all’interno.
Notre Dame prezzi

  • Torre: 8 euro
  • Cripta: 6 euro

Se si è in possesso del Paris Pass l’accesso a entrambi i siti è gratuito inoltre, per diminuire i tempi di attesa e avere un accesso prioritario, è possibile acquistare una visita guidata a Notre Dame. Il tour include la presenza di una guida che accompagna il visitatore fin sulla torre spiegandone la storia.

notre dame cattedrale

Cosa vedere a Parigi: la cattedrale di Notre Dame e le recensioni dei viaggiatori

L’incendio dell’aprile del 2019 non ha intaccato il fascino di Notre Dame che resta una delle attrazioni principali di Parigi. Leggendo le recensioni dei turisti, e di quanti hanno avuto modo di ammirare la chiesa prima e dopo i fatti del 15 aprile, è evidente come i viaggiatori siano concordi nel sottolineare che ogni viaggio a Parigi dovrebbe comprendere una visita a Notre Dame, anche solo da fuori. La Cattedrale gotica, centro spirituale e geografico di Parigi, resta infatti una delle bellezze della Francia. Qui è possibile leggere alcune recensioni dei viaggiatori e visitare la pagina dedicata su Tripadvisor.

cattedrale di notre damecattedrale notre dame
notre dame de parisnotre dame de paris cattedrale

Chiese di Parigi: le altre cattedrali di Notre Dame da visitare

Notre Dame de Paris non è l’unica cattedrale ad avere questo nome. Anche se la chiesa nel cuore della capitale francese è sicuramente la più famosa e la più visitata, a Rouen si trova una cattedrale omonima. Riconosciuta come monumento storico di Francia dal 1862, la Cattedrale di Notre Dame a Rouen si trova nella regione della Normandia, in Francia, precisamente nella parte città vecchia sulla riva destra della Senna. La Chiesa, in stile gotico, vanta il primato di avere la guglia più alta della Francia e la terza in Europa e, anche se meno famosa della Cattedrale di Parigi, non è da meno in quanto a fascino ed eleganza.

cattedrale notre dame rouen
Cattedrale di Notre Dame a Rouen

Le curiosità su Notre Dame de Paris in Francia

Oltre a essere una delle più antiche costruzioni francesi, Notre Dame di Parigi nasconde molti segreti che non tutti sanno e la rendono ancora più intrigante. Ecco nel dettaglio tutte le curiosità sulla cattedrale di Parigi di Ile de la Citè.

  • Dopo la rivoluzione francese molte delle campane di Notre Dame furono fuse per fabbricare delle palle di cannone. Soltanto verso la fine del XIX secolo furono ricostruite, durante la ristrutturazione dell’opera. La campana più grande di Notre Dame, Emmanuel, pesa 13 tonnellate.
  • Durante le rivoluzione francese le teste di 28 statue a Notre Dame furono decapitate. I rivoluzionari infatti erano convinti che si trattasse di riproduzioni dei re francesi e non degli antenati di Maria.

  • Notre Dame divenne un deposito nel XIX secolo, dopo essere stata danneggiata durante la rivoluzione francese. Fu Victor Hugo con la sua opera Il Gobbo di Notre Dame a spronare a restituire alla cattedrale il lustro di un tempo. Le proteste popolari che ne scaturirono spinsero a restaurare la chiesa.
  • Notre Dame rispetta la sezione aura ossia il rapporto 1:1,61 nella costruzione, che equivale alla perfezione in campo artistico.
  • La storia racconta che nel 1804 Napoleone invitò Papa Pio VII a Notre Dame per farsi incoronare imperatore. A sorpresa però il sovrano prese la corona dalle mani del Papa e si autoincoronò, creando una frattura tra Stato e Chiesa.
notre dame di parigi
Campane di Notre Dame

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© 2021 Cose di Viaggio è un sito Giddy Up Srl - P.IVA 14849541009
Close