Torre Eiffel: orari, biglietti e curiosità sull’opera simbolo di Parigi

Se vi state chiedendo cosa vedere a Parigi la risposta è semplice: la Torre Eiffel! Elegante nella sua forma affusolata, il monumento di ferro al centro della città è il simbolo della Francia. Costruita nel 1889, la Tour Eiffel è arrivata a festeggiare 130 anni e merita una menzione speciale tra i posti da visitare a Parigi. Oltre a salire sul monumento, composto da tre piani, e cenare su uno dei suoi ristoranti, il consiglio per i turisti è ammirare l’opera da lontano dalla piazza del Trocadero oppure da un punto d’osservazione sulla Senna. La vista serale della Torre Eiffel illuminata sarà uno spettacolo per gli occhi.

Torre Eiffel: l’orgoglio della Francia

Simbolo di Parigi, la torre Eiffel è il monumento più importante della capitale francese e ospita ogni anno milioni di turisti. Costruita nel 1889, nata come un’installazione temporanea, la tour Eiffel è una struttura in ferro considerata da molti come un’opera architettonica originale e da altri un monumento “sgraziato”. Che si tratti di un’opera geniale o discutibile, quel che è certo è che un viaggio a Parigi non può prescindere dalla visita di questo monumento sinuoso che si trova proprio al centro della città e ne rappresenta l’emblema. La torre Eiffel si slancia con la sua figura elegante nella parte nord-occidentale del Campo di Marte (Champs-de-Mars), i giardini creati per le parate, che si estendono fino all’Ecole militaire. Composta da tre piani con due ristoranti e un osservatorio, la Torre Eiffel garantisce una vista unica della città e la sera, illuminata da 20 mila luci, regala uno spettacolo romantico.

La storia della Torre Effeil: perché è stata costruita?

Se sei alla ricerca di idee su cosa vedere a Parigi, inizia dalla Torre Eiffel. Costruita su una base di 33.50 metri, la torre prende il nome dall’ingegnere Gustave Eiffel che ha finanziato l’opera. Il progetto del monumento è nato però nel 1884 dalla mente di Emile Nouguier e Maurice Koechlin, due ingegneri che lavoravano per Eiffel, e la costruzione della tour Eiffel è durata circa due anni. Il monumento ha una base quadrata con quattro travi che si riuniscono verso l’alto ed è stato addolcito dal lavoro dell’architetto Sthephen Sauvestre che ha aggiunto quattro archi alla base, slanciando la figura dell’opera. La Torre Eiffel è stata portata a termine il 31 marzo del 1889 e aperta al pubblico il 15 maggio dello stesso anno in occasione dell’Esposizione Universale.
Non tutti sanno che la Torre Eiffel sarebbe dovuta essere una struttura temporanea, ma è sopravvissuta 130 anni, diventando il simbolo della città di Parigi. Negli anni la Tour Eiffel è diventata una stazione per osservazioni meteorologiche, usata come antenna radiofonica, ma anche per esperimenti sulla resistenza dell’aria.
Oggi la Torre Eiffel è il monumento a pagamento più visitato del mondo con circa 7 milioni di ingressi all’anno.

costruzione tour eiffel

Torre Eiffel: altezza e curiosità sull’opera

Ma quanto è alta la tour Eiffel? Fino al 1931 l’opera è stata il monumento più alto al mondo, superata poi dall’Empire State Building di New York. Precisamente la Torre Eiffel è alta 324,82 metri, con ben 1.710 gradini e pesa 10.100 tonnellate. L’opera ha una struttura affusolata con oltre 18.000 parti di ferro ed è in grado di resistere alla forza del vento tanto da non oscillare mai più di 9 centimetri con il cattivo tempo.

altezza tour eiffel

Non tutti sanno però che l’altezza della Tour Eiffel è in realtà variabile, essendo un monumento di ferro infatti è soggetta alla dilatazione del materiale con le alte temperature. In estate la Tour Eiffel ha un’altezza che può aumentare di 15 centimetri.
Nel filmato in basso, girato attraverso l’uso di un drone, è possibile ammirare l’opera in tutta la sua maestosità.

Prezzi per i biglietti della Tour Eiffel e orari per organizzare la tua visita

Al momento la Torre Eiffel è chiusa a causa dell’emergenza coronavirus. Nei periodi di normalità però è possibile visitare l’opera, salendo con uno dei due ascensori, oppure attraverso le scale. Dopo gli attentati a Parigi del 2015, la Torre Eiffel è stata protetta da una recinzione antiterrorismo e l’ingresso al monumento è consentito solo dopo accurati controlli. È possibile entrare attraverso due punti: uno posizionato a sud e uno a est. I turisti possono inoltre scegliere se fermarsi al secondo piano oppure salire fino al terzo. L’ultimo piano della Torre Eiffel, dove si trova l’osservatorio e si può ammirare il salotto di Gustave Eiffel, si raggiunge soltanto attraverso un ascensore, le scale infatti sono vietate ai visitatori nell’ultimo punto dell’opera.

mmagini tour eiffel
Ascensore torre Eiffel

Ma quanto costa un biglietto per la Torre Eiffel e quali sono gli orari d’ingresso?
Torre Eiffel orari:

  • 9.30 – 23.45 dall’1 giugno all’1 settembre
  • 10.30 – 18.30 il resto dell’anno

Tour Eiffel prezzi:

  • Biglietto ascensore 2° piano: tariffa adulto 16.60 euro, tariffa ragazzo (dai 12 ai 24 anni) 8.30 euro, tariffa bambino (4-11 anni) e portatori di handicap 6.50 euro.
  • Biglietto ascensore sommità: tariffa adulto 25.90 euro, tariffa ragazzo (dai 12 ai 24 anni) 13.00 euro, tariffa bambino (4-11 anni) e portatori di handicap 4.10 euro.
  • Biglietto scale 2° piano: tariffa adulto 10.40 euro, tariffa ragazzo (dai 12 ai 24 anni) 5,20 euro, tariffa bambino (4-11 anni) e portatori di handicap 2.60 euro.
  • Biglietto scale più ascensore sommità: tariffa adulto 19.70 euro, tariffa ragazzo (dai 12 ai 24 anni) 9.80 euro, tariffa bambino (4-11 anni) e portatori di handicap 5 euro.

I bambini con meno di 4 anni entrano gratis alla Torre Eiffel e i ticket possono essere acquistati online tramite il sito ufficiale, anche se al momento il servizio non è disponibile causa Covid.

parigi torre eiffel

Torre Eiffel: come arrivare

La Torre Eiffel è uno dei posti da visitare a Parigi ed facilmente raggiungibile attraverso mezzi pubblici e privati. Vicino al monumento sono infatti presenti tre fermate metropolitane ed è anche possibile utilizzare la Rer (la rete ferroviaria regionale), gli autobus di linea o i batabus (il servizio di battelli lungo la Senna).
Ecco nel dettaglio tutte le informazioni utili su come arrivare alla Tour Eiffel:

  • Metro: prendere le linee 6 e 9 e scendere a Trocadero, la linea 6 e scendere a Bir-Hakeim o la linea 8 e scendere a Ecole Militaire.
  • Rer: prendere la linea C e scendere a Champ de Mars – Tour Eiffel.
  • Bus: prendere le linee 22, 30, 32, 42, 63, 69, 72, 80, 82 e 87.
  • Batabus: prendere i battelli lungo la Senna e scendere a Port de la Bourdonnais.

Video e immagini del panorama più romantico di Parigi

“Chiodo”, “candelabro”, “asparago di ferro”, sono solo alcuni degli appellativi dati negli anni alla Torre Eiffel. Non è un mistero infatti che, durante la sua costruzione, l’opera dell’ingegnere non è stata apprezzata da molti, scatenando addirittura la protesta degli artisti. Oggi però la Tour Eiffel è l’attrazione più famosa della Francia e il suo fascino è apprezzato in tutto il mondo. La tour Eiffel spenta, maestosa sotto le luci del giorno, diventa un’opera di pura poesia la sera quando cala il sole e viene illuminata da 20 mila luci che si accendono a ogni inizio di ora per cinque minuti. Le luci della torre si spengono poi all’una per dare la buonanotte ai parigini e ai fortunati turisti. Durante i festeggiamenti per i 130 anni della Tour Eiffel, nella primavera del 2019, l’illuminazione del monumento è stata realizzata in modo speciale per celebrare il simbolo di Parigi.
Uno dei punti più belli per ammirare la Tour Eiffel illuminata è senza dubbio la terrazza del Trocadero dalla quale è possibile ammirare uno dei panorami più romantici al mondo, come visibile nelle immagini in basso. Di seguito è disponibile un video e una foto della Tour Eiffel illuminata.

tour eiffel illuminata

L’opera si è vestita anche di verde, bianco e rosso in occasione della vittoria dell’Italia con la Spagna agli Europei del 2016. In basso è possibile ammirare le foto della Tour Eiffel tricolore e illuminata dai colori della bandiera francese, dopo gli attentati del 13 novembre 2015.

torre eiffel tricolore
parigi tour eiffel

Ristorante sulla tour Eiffel: i prezzi del Jules Verne e del 58 Tour Eiffel

Per i più romantici il modo migliore per visitare la Torre Eiffel è sicuramente quello di cenare al Jules Verne. L’opera infatti con i suoi tre piani offre ben due ristoranti, in grado di regalare specialità della cucina francese e una vista mozzafiato su Parigi.
Al primo piano della struttura oltre al bel vedere, con pavimento di cristallo e una facciata in vetro con pannelli informativi sulla città, è situato il ristorante 58 Tour Eiffel (prenotare nel locale può essere anche un modo per saltare le code all’ascensore). A pranzo e cena è previsto un menù fisso di tre portate che costa 44 euro a persona. La prenotazione va fatta online e bisogna recarsi al Kiosque Bulle Parisienne, all’ingresso della Torre Eiffel, mezz’ora prima dell’inizio del pasto. Il turista potrà così ritirare il biglietto dell’ascensore, compreso nella prenotazione, e raggiungere i punti di controllo nel piazzale della torre, munito di email di conferma. Il pranzo è servito alle 12 e alle 13:30, mentre la cena è prevista alle 18:30 e alle 20:30.

ristorante tour eiffel
Vista dal 58 Tour Eiffel

Ancora più suggestiva è però una cena sulla Tour Eiffel al secondo piano dell’opera dove si trova il ristorante Jules Verne, uno dei migliori di tutta Parigi per la sua vista mozzafiato e i piatti ricercati. L’accesso al locale può essere effettuato con un ascensore privato al pilone sud della torre. Alla guida del ristorante c’è lo chef pluristellato Frederic Anton e i prezzi per il pranzo partono da 135 euro, per il menu alla carta dal lunedì al venerdì, per arrivare a 190 euro per il menù degustazione. Per la cena è previsto il menù degustazione che parte da 190 euro, per un servizio a cinque portate, per arrivare a 230 euro per un menù a sette portate. La prenotazione va effettuata online e per accedere al ristorante è necessario rispettare un dress code ed evitare indumenti sportivi. L’orario del pranzo è dalle 12:00 alle 13:30 e della cena dalle 18:00 alle 21:30

cena tour eiffel
Vista dal ristorante Jules Verne

Sotto la Tour Eiffel: cosa c’è da vedere

Non solo la torre Eiffel, ma tutta l’area dei giardini che circondano l’opera rappresentano un’attrazione da non perdere se si visita Parigi. Dalla Torre Eiffel alla piazza di Trocadero si estende una passeggiata suggestiva in cui è possibile ammirare i souvenir esposti dai venditori ambulanti, fermarsi a guardare la torre dal basso, gustare una bevanda calda o mangiare una crepe in uno dei chioschi che circondano il monumento. Sotto la Torre Eiffel si apre un mondo fatto di colori, turismo e divertimento in cui respirare lo spirito parisienne. Sotto la Tour Eiffel si trovano anche delle giostre e un carosello per i bambini, per permettere ai più piccoli di divertirsi a bordo di cavalli e carrozze, e ai grandi di sedersi ammirando la torre da lontano.

sotto la torre eiffel

Tutti i segreti sull’opera di Parigi

Romantica e affascinante, la torre Eiffel è una delle cose da vedere a Parigi e negli anni è stata oggetto di adorazione ma anche di critiche. Ma quali sono le curiosità del monumento simbolo della Francia? Ecco tutti i segreti inaspettati sulla Tour Eiffel.

  •  La Torre Eiffel in realtà doveva essere realizzata a Barcellona e avrebbe dovuto fare concorrenza, in altezza, con la Sagrada Familia di Gaudì.
  • La Tour Eiffel non ha sempre avuto il color rame attuale, all’inizio infatti era rivestita da un color mattone e nel 1968 era stata dipinta di cinque colori dall’arancio al giallo.
la torre eiffel
La Torre Eiffel gialla
  • Il giorno dell’inaugurazione della torre, Eiffel salì tutti i 1.710 gradini per issare sulla cima del monumento la bandiera francese.
  • Alla base della Torre Eiffel, il suo creatore ha voluto fare incidere i nomi di 72 ingegneri e scienziati francesi di spicco.
  • Gli ascensori della Torre Eiffel, monumento tra i più visitati al mondo, compiono circa 103 mila chilometri all’anno, una distanza pari a due volte e mezzo la circonferenza della terra.
  • La Torre Eiffel è stata copiata nel mondo e vanta oltre 30 riproduzioni. Le repliche più famose sono quella in Texas e a Las Vegas. In Italia la torre è stata riprodotta a Bari, precisamente a Rutigliano.

Torre Eiffel: recensioni dei viaggiatori

Un viaggio a Parigi non può prescindere da una visita alla Torre Eiffel. Nonostante le numerose critiche ricevute dall’opera nel corso degli anni, considerata da molti artisti del ‘900 “sgraziata”, oggi il monumento che si slancia sul Campo di Marte, lascia incantati milioni di turisti. Chi visita Parigi resta ammaliato dalla bellezza della torre Eiffel illuminata la sera, che regala agli occhi uno spettacolo romantico unico.
In basso sono disponibili alcune delle recensioni dei viaggiatori sulla Torre Eiffel e, per leggere altre opinoni sull’opera, potete visitare la pagina dedicata.

parigi tour eiffelparigi torre eiffel
torre eiffeltour eiffel parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© 2020 Cose di Viaggio è un sito Giddy Up Srl - P.IVA 14849541009
Close