Piazza Dam ad Amsterdam: i monumenti, i musei e le attrazioni da non perdere

Stai progettando un viaggio ad Amsterdam? Allora un salto a Dam square è d’obbligo. La piazza principale della capitale dei Paesi Bassi infatti rappresenta un vero e proprio gioiello architettonico e merita di essere ammirata, anche più volte, durante un viaggio ad Amsterdam. Con il Palazzo Reale, l’obelisco e i suoi musei, Dam square è un’attrazione da non perdere. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla piazza fondata nel 13° secolo che oggi incanta con i locali, i negozi di lusso e i mercatini delle feste.

Dam: la piazza più importante di Amsterdam

Centrale, elegante e piena di vita, piazza Dam è una tappa irrinunciabile durante un viaggio ad Amsterdam. Nata, come la diga di Amsterdam, con la funzione commerciale di creare uno spazio di terraferma utile agli scambi, Dam è oggi una zona ricca di locali, amatissima dai turisti e dai residenti. Sorta sul vecchio fiume Amsterl, Dam square, tra le piazze di Amsterdam è la più importante per la storia che racconta e per la posizione centrale. Dam è infatti un ottimo punto in cui soggiornare per poter raggiungere agevolmente tutte le attrazioni che offre la città.

Storia di Amsterdam: come è nata Piazza Dam?

La piazza principale della città è nata nel XIII secolo quando il governo decise di costruire una diga ad Amsterdam intorno al fiume Amsterl per creare uno spazio di terra utile per gli insediamenti e per dare uno slancio al commercio. L’espansione del porto infatti aveva portato alla necessità di ampliare lo spazio di terraferma, necessario per gli scambi. Il nome Dam significa proprio “diga” e simboleggia la funzione che la piazza doveva avere quando è stata progettata. Con il tempo, quella che oggi è in assoluto una delle cose da visitare ad Amsterdam, è diventata il centro del commercio della città, sede del mercato del pesce e delle attività di carico e scarico. La piazza di Amsterdam con l’insediamento del Municipio, nel 1655, (oggi sede del Palazzo Reale)  è diventata poi anche il fulcro del potere politico.
Nel XIX secolo la piazza è stata totalmente circondata da terra grazie ai lavori sulla foce del fiume Damrak che hanno ampliato ulteriormente la zona, rendendola il cuore pulsante di Amsterdam.

dam amsterdam

Leggi anche: Vondelpark ad Amsterdam: alla scoperta delle meraviglie del monumento nazionale dei Paesi Bassi

Mappa di piazza Dam ad Amsterdam e come arrivare

Posizionata a pochi passi dalla stazione centrale di Amsterdam, piazza Dam è uno dei luoghi più visitati dai turisti e si trova al centro di via Damrak e via Rokin, due delle arterie principali della città. Proprio per la sua vicinanza alla stazione, Dam square è facilmente raggiungibile a piedi con una camminata di circa 5 minuti.
Ecco nel dettaglio come arrivare nella piazza più famosa di Amsterdam con i mezzi pubblici:

  • Tram: linee 1, 2 e 5
  • Bus: linee 351, 352, 353, 354, 355, 356, 357, 358, 359, 360, 361, 362 e 363


Leggi anche: Museo Van Gogh: opere, curiosità e storia del museo più famoso di Amsterdam

Cosa vedere a Piazza Dam: il Palazzo Reale, il Monumento Nazionale, la ruota panoramica e non solo

Un viaggio ad Amsterdam non può prescindere da una passeggiata a piazza Dam che, oltre a racchiudere monumenti, musei e attrazioni è anche un luogo di svago. Dam square è ad Amsterdam un posto dedicato al tempo libero e offre ai turisti intrattenimento, grazie agli artisti di strada e ai suoi numerosi locali. La piazza si anima soprattutto durante le festività natalizie, in cui viene allestito un mercato, ed è il luogo in cui vengono festeggiate le ricorrenze nazionali e quelle legate alla famiglia reale. Anche in estate, a Capodanno e a Pasqua la piazza di Amsterdam è molto viva, ospita infatti una fiera e la ruota panoramica. La zona inoltre, come molte altri centri storici delle capitali europee, può essere ammirata in tempo reale da casa grazie alla webcam di Amsterdam su piazza Dam. In questo modo è possibile ammirare da casa favolose immagini di piazza Dam.

piazza dam palazzo reale

Per chi invece ha il privilegio di intraprendere un viaggio in Olanda, ecco quali sono i monumenti, i musei e i palazzi da visitare a piazza Dam:

  • Koninklijk Palace. Il palazzo reale, che si affaccia sulla piazza, nel 1655 era la sede del Municipio, successivamente, nel 1808, ha perso la funzione politica per diventare la sede reale. Oggi il palazzo non accoglie più la monarchia, ma è usato per i ricevimenti ufficiali dalla casa reale olandese.
  • Museo delle Cere Madame Tussauds. Il museo, oltre alle cere a grandezza naturale di personaggi famosi del calibro di Barack Obama, Messi, David Beckham, Lady Gaga e George Clooney, è un vero e proprio luogo di divertimento per bambini e ragazzi. Negli ultimi anni è stato arricchito infatti con effetti multimediali, attrazioni e un team di attori pronti a intrattenere il pubblico.
  • Monumento nazionale. L’obelisco in pietra, posizionato al centro della piazza, è un’opera dedicata ai soldati caduti durante il secondo conflitto mondiale e rappresenta uno dei monumenti più fotografati di Amsterdam.
cosa vedere ad amsterdam
  • Chiesa Nuova. Posizionata accanto al Palazzo Reale, la struttura del 1540, è la Chiesa Nazionale del Regno dei Paesi Bassi dove si tengono le incoronazioni dei sovrani. Attualmente non è più un edificio spirituale, ma accoglie mostre, concerti ed eventi.
  • Beurs van Berlage. Il vecchio palazzo della borsa oggi è la sede di esposizioni e concerti e merita di essere ammirato passando per piazza Dam.
  • Bijenkorf. Il centro commerciale di Amsterdam si affaccia proprio su piazza Dam ed è un luogo perfetto in cui trascorrere il tempo e fare shopping, ritagliandosi una pausa dopo una giornata in giro per la città.

Leggi anche: Amsterdam: alla scoperta del quartiere a luci rosse. Orari, prezzi, attrazioni e curiosità

Hotel in piazza Dam ad Amsterdam e posti in cui mangiare

Ricca di locali in cui poter mangiare, piazza Dam è un luogo perfetto anche in cui poter soggiornare durante un viaggio ad Amsterdam. Posizionata al centro della città, e a cinque minuti a piedi dalla stazione centrale, la zona è il crocevia della capitale olandese.
Ecco una selezione di hotel a piazza Dam ad Amsterdam:

  • Hotel Twenty Seven. Elegante e romantico l’hotel è un alloggio di lusso in centro città e offre anche dei pacchetti con colazione inclusa.
  • Amsterdam Grand Hotel Krasnapolsky. Posizionato nel cuore della città l’hotel è molto apprezzato dai turisti per i servizi offerti e la cura delle camere.
  • Dam Hotel. Situato proprio in prossimità della piazza è una delle strutture più economiche nel centro di Amsterdam, apprezzato per la sua posizione.
dam hotel amsterdam

Per quanto riguarda i locali nei dintorni, o che si affacciano su piazza Dam, ecco una selezione di ristoranti che offrono differenti specialità gastronomiche:

  • Royale 98. Il locale su Damrak 98 propone una cucina italiana con piatti vegetariani e vegani.
  • Pizzeria La piazza. Posizionato su Paleisstraat 3, a pochi passi da piazza Dam, il locale offre cucina italiana e pizza e permette di gustare un pasto senza spendere troppo.
  • Hollandse Gebakkraam: questo fast food su piazza Dam, con specialità olandesi, è perfetto per chi vuole mangiare velocemente, passeggiando per la città.
amsterdam cosa vedere

Leggi anche: Rijksmuseum ad Amsterdam: informazioni utili e curiosità sul museo nazionale dei Paesi Bassi

Curiosità su Amsterdam e piazza Dam: la strage del 4 maggio 1945

Non tutti sanno che piazza Dam nasconde anche una storia di sangue. Con la fine della seconda guerra mondiale, durante la liberazione americana, è stata infatti oggetto di un episodio drammatico. Piazza Dam è famosa infatti per i fatti del 4 maggio del 1945 quando la popolazione si è riversata in strada per festeggiare la liberazione delle truppe canadesi. In quell’occasione un gruppo di tedeschi, posizionati su un balcone del Grote Club, spararono alla folla uccidendo 20 persone e ferendone 100. I responsabili si racconta, un po’ alticci, compirono un ultimo gesto estremo per ribellarsi alla fine del regime.

diga amsterdam

Leggi anche: Casa di Anna Frank: storia, curiosità e informazioni sul museo di Amsterdam

Dam square: le recensioni dei viaggiatori

La pulizia, la vita, l’atmosfera che si respira sono le cose che rendono piazza Dam una delle cose da visitare ad Amsterdam secondo i turisti.  Il consiglio è quello di intraprendere un viaggio nella capitale dei Paesi Bassi a Natale, nel periodo di Pasqua o in quello estivo per potere ammirare Dam square nel suo splendore con i mercatini, la ruota panoramica di Amsterdam e le bancarelle gastronomiche. A conquistare i viaggiatori è anche la posizione privilegiata della piazza, ottima per potervi soggiornare, proprio perché al centro della città e vicina a tutte le mete turistiche.
Oltre alle recensioni riportate in basso altri consigli dei turisti su piazza Dam possono essere visionati consultando la pagina ufficiale di Tripadvisor.

cose da visitare ad amsterdamamsterdam piazzeamsterdam damrak

Leggi anche: Cosa vedere a Parigi in 3, 4, 5 giorni: itinerari consigliati per visitare la capitale francese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© 2021 Cose di Viaggio è un sito Giddy Up Srl - P.IVA 14849541009
Close