10 (e più) cose da vedere a Firenze per un soggiorno indimenticabile

Cercare di ridurre cosa vedere a Firenze in pochi punti è davvero un’impresa titanica. Il capoluogo toscano è infatti una delle città più ricche al mondo a livello di patrimonio artistico e culturale. Molto probabilmente nemmeno i fiorentini riescono, nell’arco di una vita intera, a scoprire tutte le meraviglie più o meno nascoste della loro città, ma con questa lista siamo convinti che avrete un ottimo punto di partenza per riempiervi gli occhi e il cuore delle meraviglie che tutto il mondo ci invidia!

Firenze, la città ricca di storia e fascino

Firenze, anche per la sua posizione privilegiata e per gli efficienti collegamenti col resto del Paese, è una delle mete più gettonate sia per i turisti italiani che per gli stranieri. Che si tratti di un fine settimana romantico, una gita culturale o un viaggio alla scoperta delle meraviglie che custodisce, non importa. Quello che importa è organizzare al meglio il vostro soggiorno, in modo da visitare Firenze con i giusti tempi e dando la giusta importanza alle sue attrazioni. Per questo motivo abbiamo stilato per voi una lista delle 10 cose da vedere a Firenze assolutamente almeno una volta nella vita (e qualche altra extra che non guasta mai!). Per scoprire invece cosa fare a Firenze avendo dai 2 a 5 giorni a disposizione, clicca qui.

Cosa vedere a Firenze almeno una volta nella vita

Come detto, a Firenze i luoghi di interesse sono davvero molti e ognuno di essi merita una visita approfondita. Difficile quindi decidere cosa visitare a Firenze se si ha poco tempo a disposizione! Il consiglio generale è quello di dedicare almeno un paio di ore ai musei, in quanto i più famosi ospitano una tale mole e qualità di opere che vederle solo di sfuggita sarebbe davvero un peccato. A ciò, aggiungete anche il clima: se da una parte è vero che gli inverni di Firenze non sono estremamente rigidi, non si può dire lo stesso dell’estate.
La bella stagione fiorentina tende a essere piuttosto intensa, con picchi di calore e scarsi venti, con delle temperature che non tutti riescono a sopportare. Dal momento che alcune delle più belle cose da fare a Firenze comprendono le passeggiate per il Lungarno verso il Ponte Vecchio, per il Giardino di Boboli o semplicemente davanti a capolavori architettonici e artistici come il Duomo di Firenze, valutate bene quando visitarla!

firenze cosa vedere
  • Cattedrale di Santa Maria del Fiore, il duomo di Firenze

Chiesa principale della città, conosciuta in tutto il mondo e protagonista di ogni immagine che ritragga Firenze: la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Costruita sulle fondamenta di un’antica chiesa paleocristiana, già prima della sua consacrazione è stata teatro di vicende storiche che sfumano nella leggenda. Con i suoi caratteristici marmi policromi che riprendono quelli dell’antistante Battistero di San Giovanni si rende subito riconoscibile gironzolando tra i vicoli.
È qui che troviamo alcune delle più belle opere d’arte e architettoniche di tutto il mondo: il campanile di Giotto e la Cupola di Brunelleschi. Probabilmente la prima tappa in assoluto per chi decide di visitare Firenze: imperdibile a dir poco.

Dove

Piazza del Duomo

Come

In treno: 15 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C4 fermata Pecori Duomo o Borgo San Iacopo oppure linee 14 e 23, fermate Pucci Duomo o Santa Maria Nuova.

Quando

Dal lunedì al sabato dalle 10:45 alle 17:00 (ultimo ingresso alle 16:30). Domenica chiusa.

Quanto

Gratuito (solo interno senza guida)

santa maria del fiore
  • Galleria degli Uffizi, primo luogo da visitare a Firenze

Impossibile non partire con la nostra lista delle cose da vedere a Firenze con la Galleria degli Uffizi, un simbolo, una istituzione, parte integrante della stessa identità culturale italiana. Ovviamente, non ha bisogno di presentazioni. Lo stesso edificio in cui sono custodite alcune delle più belle opere d’arte al mondo è un gioiello progettato dal Vasari nel XVI secolo. A Firenze i monumenti da visitare ma qui troverete gran parte delle opere più belle, tra i lavori di Caravaggio, Botticelli, Leonardo, Cimabue, Raffaello, Giotto, Tiziano, Rosso Fiorentino e tanti altri artisti anche europei, si va dal Trecento al Rinascimento.
Mettete in preventivo almeno una giornata intera, indossate scarpe comode e preparatevi psicologicamente per ammirare i capolavori più belli dell’arte italiana e straniera.

Dove

Piazzale degli Uffizi, 6

Come

In treno: a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C1, fermata Galleria degli Uffizi. In auto: parcheggi a pagamento Piazza Mentana e Garage Palazzo Vecchio.

Quando

Dal martedì alla domenica, dalle 8:15 alle 18:50 (ultimo ingresso 17:30). 1° gennaio e 25 dicembre chiuso.

Quanto

Intero: 20€ Ridotto: 4€ Prenotazione: 4€

firenze cosa visitare
  • Palazzo Vecchio, il simbolo della città

Impossibile non riconoscerlo: la Torre di Arnolfo, con i suoi 94 metri di altezza, svetta sulla città. Ai suoi piedi, la copia del David di Michelangelo. Al suo interno, non solo il Comune di Firenze (da ben 700 anni), ma anche un meraviglioso museo. Qui troverete decine di sale tutte da scoprire, ricche di affreschi emozionanti e altre opere di inestimabile valore.
La struttura stessa, poi, è un mirabile esempio di architettura civica trecentesca. Da notare le merlature, sia guelfe che ghibelline, così come gli stemmi di entrambe le fazioni accanto ad altri importanti stemmi rappresentativi di momenti cruciali per la città di Firenze. Uno spettacolo dentro e fuori, da esplorare in ogni dettaglio.

Dove

Piazza della Signoria

Come

In treno: 15 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C4 fermata Pecori Duomo o Borgo San Iacopo.

Quando

Museo di Palazzo Vecchio: tutti i giorni dalle 9 alle 19, eccetto il giovedì (dalle 9 alle 14). Torre di Arnolfo: tutti i giorni dalle 9 alle 17, eccetto il giovedì (dalle 9 alle 14). La Torre chiude in caso di pioggia.

Quanto

Museo di Palazzo Vecchio: intero 12,50€, ridotto 10€. Museo + Arazzi medicei della Sala dei Duecento: intero 15,50€, ridotto 13€. Torre di Arnolfo: intero 12,50€, ridotto 10€. Gratuito fino ai 18 anni.

firenze da vedere
  • Piazza della Signoria, al centro di Firenze

Una volta arrivati a Piazza della Signoria le cose da vedere a Firenze non finiscono con il Palazzo Vecchio! La piazza stessa merita una visita approfondita: tralasciando in parte la copia del David di Michelangelo (di cui troviamo l’originale presso le sale della Galleria dell’Accademia), c’è molto altro. Innanzitutto, in pochi sanno che quest’area era già attiva nel Neolitico, ma anche durante l’Impero Romano, con delle terme e una basilica. Dopo il Trecento, divenne la piazza principale di Firenze, dove si svolgevano i più importanti eventi pubblici.
Ad oggi è una piazza vivace e attiva, sempre brulicante di turisti che fotografano le varie statue, monumenti, fontane, palazzi storici e altre bellezze presenti in questa zona. Il modo migliore per scoprirla (oltre a leggere la nostra guida dedicata) è sicuramente quello di partecipare a uno dei tanti tour sulla storia della città!

Dove

Piazza della Signoria

Come

In treno: 15 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C4 fermata Pecori Duomo o Borgo San Iacopo.

Quando

Tutti i giorni

Quanto

Gratuito

firenze cosa visitare
  • Ponte Vecchio, una delle bellezze di Firenze da vedere

A due passi da Piazza della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi troviamo un’altra imperdibile attrazione da cartolina di Firenze: il Ponte Vecchio. Senza ombra di dubbio uno dei luoghi più fotografati della città, scenario romantico ma anche molto scenografico che in un’occhiata abbraccia tutta la storia della città.
Da quanto il Vasari costruì, nel 1565, il corridoio di collegamento con Palazzo Pitti, Ponte Vecchio fu il nuovo punto di incontro delle migliori botteghe orafe della zona, rendendola una delle più sofisticate e famose. Un ponte così bello che perfino Hitler decise di risparmiarlo durante i bombardamenti!
In più, da qui partono innumerevoli tour e visite guidate per scoprire tutti i segreti di Firenze.

Dove

Piazza della Signoria

Come

In treno: 15 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C4 fermata Pecori Duomo o Borgo San Iacopo.

Quando

Tutti i giorni

Quanto

Gratuito

firenze da vedere
  • Cupola del Brunelleschi, dove ammirare tutta la città

All’interno del Duomo di Firenze troviamo un elemento che caratterizza l’intero panorama di Firenze: la cupola del Brunelleschi. Si tratta della cupola in muratura più grande del mondo! Se lavori di progettazione ed esecuzione della parte architettonica sono a dir poco sbalorditivi, quella artistica vi lascerà letteralmente senza fiato. Brunelleschi dovette fare fronte a innumerevoli problemi durante la costruzione dell’immensa cupola, problemi che risolse solo grazie al suo genio e alla conoscenza dell’architettura romana, prendendo spunto anche da strutture quali il Pantheon.
All’interno, l’incredibile affresco raffigurante il Giudizio Universale, realizzato principalmente dal Vasari. Gli affreschi sulla Cupola del Brunelleschi sembrano piccoli e distanti, ma la loro grandezza vi può far rendere conto della maestosità dell’intera struttura: la figura di Lucifero, per esempio, è alta ben 8 metri!

Dove

Piazza del Duomo, Firenze

Come

In treno: 10 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea 14 o 23 fermata Pucci Duomo.

Quando

Dal lunedì al venerdì dalle 8:15 alle 19:45 (ultimo ingresso 18:45). Sabato dalle 8:15 alle 17:30 (ultimo ingresso 16:30). Domenica e festivi dalle 12:45 alle 17:30 (ultimo ingresso 16:30)

Quanto

Intero: 20€ Ridotto: 10€. Gratuito per bambini sotto i 6 anni.

firenze cose da vedere
  • Basilica di Santa Croce, la Chiesa simbolo di Firenze

Si tratta di una delle chiese più conosciute di Firenze, che ha fatto sfondo a vicende storiche e letterarie (citata addirittura da Foscolo). Accanto alle spoglie di alcune delle personalità più brillanti che siano mai esistite (per menzionarne alcune, lo stesso Foscolo, Michelangelo, Vittorio Alfieri, Niccolò Machiavelli…), troviamo una delle principali attrazioni di Firenze. Parliamo ovviamente della Cappella dei Pazzi del Brunelleschi, un capolavoro artistico che può vantare pochi paragoni, a maggior ragione se consideriamo la bellezza e la ricchezza artistica della struttura in cui è inserito.

Dove

Piazza di Santa Croce, 16

Come

In treno: 20 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea C4, fermata Torrigiani Chiesa Luterana, o linee 6 o 14, fermata Colonna Liceo Michelangelo.

Quando

Lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato dalle 09.30 alle 17.30 (ultimo ingresso ore 17.00). Domeniche e festività di precetto (6 gennaio, 15 agosto, 1 novembre, 8 dicembre): 13.00 – 17.30 (ultimo ingresso ore 17.00). Chiuso 1 gennaio, Pasqua, 13 giugno, 4 ottobre, 25 e 26 dicembre.

Quanto

Intero: 8€. Con audioguida: 12€. Famiglie: genitori 8€ e gratuito per i figli minorenni.  Famiglie con audioguida: 12€. Ridotto (ragazzi tra i 12 e i 17 anni: 6€. Ridotto per famiglie con audioguida: 4€. Ridotto per minori di 18 anni con audioguida: 10€. Gratuito sotto i 12 anni, residenti del Comune di Firenze e portatori di handicap con accompagnatori.

cosa vedere firenze
  • Battistero di Firenze dedicato al patrono di Firenze

Nella zona del Duomo di Firenze le meraviglie sembrano non finire mai. Proprio di fronte alla cattedrale di Santa Maria del Fiore troviamo infatti anche il Battistero di Firenze intitolato al patrono della città, San Giovanni Battista. Le fondamenta delle struttura risalgono addirittura IV secolo! Se a un primo impatto ciò che colpisce è il gioco di colori e geometrie dato dall’utilizzo di marmo bianco e verde, all’interno vi aspettano dei mosaici

Dove

Piazza del Duomo, Firenze

Come

In treno: 10 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea 14 o 23 fermata Pucci Duomo.

Quando

Dal lunedì al venerdì dalle 8:15 alle 10:15 e dalle 11:15 alle 19:30. Sabato dalle 8:15 alle 19:30. Domenica e festivi dalle 08:15 alle 13:30. Ultimo ingresso fino a mezz’ora prima della chiusura.

Quanto

Biglietto congiunto Museo dell’Opera + Battistero + Complesso di Santa Croce: Intero 15€. Ridotto: 9€

posti da visitare a firenze
  • Campanile di Giotto, la torre campanaria

Tra i luoghi da visitare a Firenze c’è sicuramente il campanile di Giotto. Anche se inizialmente progettata da Arnolfo di Cambio, a causa dei numerosi imprevisti fu Giotto a portare avanti l’opera fino al 1337, anno della sua morte. Ci vollero diversi anni e due nuovi capomastri prima di completare la Torre di Giotto, ma quello che possiamo ammirare oggi è una struttura dal fortissimo impatto visivo e cromatico alta 85 metri in cui uno stile più lineare della base lascia progressivamente spazio al gotico della cima. E proprio per arrivare in cima bisogna salire più di 400 scalini, ma quale vista incredibile si può godere da lassù? Non vi resta che scoprirlo!

Dove

Piazza del Duomo, Firenze

Come

In treno: 10 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linea 14 o 23 fermata Pucci Duomo.

Quando

Tutti i giorni dalle 8:15 alle 19:30. Ultimo ingresso fino a mezz’ora prima della chiusura.

Quanto

Campanile di Giotto: Intero 15€. Ridotto: 7€. Biglietto congiunto Museo dell’Opera + Battistero + Complesso di Santa Croce: Intero 15€. Ridotto: 9€

Campanile di Giotto
  • Galleria dell’Accademia – Dove ammirare il David

Nata come accademia per giovani e talentuosi artisti di belle arti, in un primo momento qui erano raccolte le opere dalle quali prendere ispirazioni, da copiare e riprodurre per affinare la tecnica. Col tempo è diventata una vera e propria galleria d’arte, raccogliendo opere che vanno dal Rinascimento al Manierismo, da Jacopo di Cione a Botticelli e Filippo Lippi. Il pezzo forte, però, è senza ombra di dubbio la statua più bella del mondo, qui conservata: il David di Michelangelo, protetta dalle intemperie e dallo smog e sistemata in una sala in grado di renderle giustizia.

Dove

Via Ricasoli, 58-60, Firenze

Come

A piedi: 15 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: linee 1, 6 o 14, fermata Piazza di San Marco oppure linee 1 o 17, fermata Santa Maria Novella.

Quando

Dal martedì alla domenica, dalle 09:00 alle 18.45 (ultimo ingresso ore 18:15). Lunedì, 1 gennaio e 25 dicembre chiuso.

Quanto

Intero 12€. Ridotto: 2€.

il david

Cose da vedere a Firenze: Palazzo Pitti

Anche se all’estero probabilmente non vi colpirà come il Duomo di Firenze o la Chiesa di Santa Maria Novella, il suo interno è altrettanto meritevole di una visita più che approfondita. Un tempo residenza nobile (qui hanno vissuto le famiglie Medici, Asburgo-Lorena e infine Savoia), oggi oltre agli Appartamenti Reali ospita ben sei musei. Dalla Galleria Palatina, con alcune delle più belle opere d’arte al mondo, alla Galleria d’Arte Moderna, fino al Museo della moda e del costume e quelli delle porcellane, degli argenti e delle carrozze. Prendetevi un giorno intero per esplorarlo, anche perché una delle uscite di Palazzo Pitti dà proprio sull’incantevole Giardino di Boboli.

Dove

Piazza de’ Pitti, 1, Firenze

Come

A piedi: 25 minuti a piedi dalla stazione di Firenze – Santa Maria Novella. In autobus: autobus D, fermata Piazza Ferrucci.

Quando

Dal martedì alla domenica, dalle 13.30 alle 18.50. Lunedì, 1 gennaio e 25 dicembre chiuso.

Quanto

Intero 16€. Ridotto: 2€.

palazzo pitti architettura

Giardino di Boboli, per una passeggiata nel verde di Firenze

Proprio alle spalle di Palazzo Pitti si apre una delle aree verdi più belle della città. Il Giardino di Boboli, uno dei posti da visitare a Firenze specie se amate la natura, nasce insieme al Palazzo e si arricchisce con ogni famiglia che ne entra in possesso. Ad oggi è ancora un incantevole esempio di giardino all’italiana ricchissimo di una forte simbologia esoterica e mistica che ritroviamo nelle numerosissime sculture, fontane e grotte. Da visitare in primavera o in autunno per apprezzare tutti i suoi 45 mila metri quadrati di verde al meglio, non perdete la Kaffeehaus e la Limonaia oltre alla peculiare Grotta di Buontalenti.

Dove

Piazza de’ Pitti, 1, Firenze

Come

A piedi: seguire le indicazioni per Ponte Vecchio e quindi verso Via Gucciardini. In autobus: linee 11, 36, 36A e 37, fermata Campuccio.

Quando

Novembre, dicembre, gennaio, febbraio: dalle 08:15 alle 16:30. Marzo e ottobre con ora solare: dalle 08:15 alle 17:30. Aprile, maggio, settembre, ottobre e marzo con ora legale: dalle 08:15 alle 18:30. Giugno, luglio e agosto: dalle 08:15 alle 19:00. Chiuso il 1 gennaio, il 25 dicembre e il primo e l’ultimo lunedì del mese (tranne da giugno a ottobre).

Quanto

Intero 10€. Ridotto: 2€.

giardino boboli ingresso
Giardino di Boboli: natura, arte e cultura alle spalle di Palazzo Pitti

Cosa fare a Firenze: altre attrazioni da non perdere

Quando si parla di Firenze, cosa visitare comprende veramente una lista lunghissima di attrazioni imperdibili. Ne abbiamo selezionate alcune in grado di soddisfare veramente tutti i gusti per visitare Firenze in una vacanza indimenticabile!

Museo del Bargello

Restando nel filone dei musei ricolmi d’opere d’arte che lasciano a bocca aperta, va menzionato il Museo del Bargello. Ci sono diversi motivi per cui vale la pena farci un salto: innanzitutto si trova praticamente a metà strada tra Piazza della Signoria e il Duomo di Firenze. In secondo luogo, questo palazzo è stato per decenni la sede del podestà di Firenze (e quindi anche le prigioni), rendendolo un palazzo storico di incredibile importanza. Infine, qui si trovano i principali capolavori di Donatello, Luca della Robbia, Verrocchio, Michelangelo e molti altri. Imperdibile davvero.

Dove

Via del Proconsolo, 4, Firenze

Come

A piedi: 3 minuti da Palazzo Vecchio. In autobus: linea C4, fermata Pecori Duomo, o linea 14, fermata Santa Maria Maggiore.

Quando

Dal lunedì alla domenica, dalle 08:15 alle 18:00.

Quanto

Intero 18€. Ridotto: 10€.

cose da vedere firenze
Statua bronzea del David, Verrocchio (1472 – 1475)

Museo Fiorentino di Preistoria

Gli appassionati di storia e preistoria non possono assolutamente non visitare il Museo Fiorentino di Preistoria, in cui sono esposti reperti e studi che abbracciano il periodo dall’Età della Pietra all’Età dei Metalli. Un luogo di scoperta particolarmente adatto anche alle famiglie, anche grazie ai laboratori dedicati.

Dove

Via dell’Oriuolo, 24, Firenze

Come

A piedi: 3 minuti da Palazzo Vecchio. In autobus: linea C4, fermata Pecori Duomo, o linea 14, fermata Santa Maria Maggiore.

Quando

Dal lunedì al sabato, dalle 09:30 alle 12:30. Martedì e giovedì anche dalle 15:30 alle 18:30.

Quanto

Intero 4,50€. Ridotto: 3,50€.

firenze cosa fare

Museo Casa di Dante

Dal momento che gli dobbiamo la nostra lingua, chi visita Firenze non può non passare per la casa natale di Dante Alighieri! La casa-museo si trova nel centro storico di Firenze, a due passi dal Museo Nazionale del Bargello e da Piazza della Signoria.
Benché solo negli anni ’60 gli spazi comunali abbiano lasciato il posto a questo interessante museo, in breve tempo è riuscito a catturare l’attenzione dei turisti e degli appassionati dell’opera di Dante Alighieri, anche grazie all’impiego della tecnologia (tra cui visori per la realtà aumentata).

Dove

Via Santa Margherita, 1, Firenze

Come

A piedi: 3 minuti da Piazza della Signoria. In autobus: linea C4, fermata Pecori Duomo, o linea 14, fermata Santa Maria Maggiore.

Quando

Orario invernale (1° novembre – 31 marzo): dal martedì al venerdì dalle 10 alle 17, sabato e domenica dalle 10 alle 18. Orario estivo (1° aprile – 31 ottobre): tutti i giorni dalle 10 alle 18.

Quanto

Intero 8€. Ridotto: 5€.

cosa vedere firenze

Mercati di Firenze

Una delle cose da fare a Firenze gratis più gettonate e tipiche della città è sicuramente quella di gironzolare per i vari mercatini. Alcuni sono delle vere e proprie istituzioni, oltre che attrazioni turistiche. Il principale, nonché uno dei più famosi, è il mercato di San Lorenzo, che va dall’omonima piazza fino alla Basilica di San Lorenzo. Qui, dal martedì al sabato, oltre ai classici souvenir potrete trovare un’ampia scelta di prodotti artigianali in pelle e cuoio. Da non perdere anche il mercato centrale di Firenze, dove acquistare e soprattutto gustare i prodotti tipici fiorentini.

cose da fare a firenze

Il mercato Sant’Ambrogio è invece un buon compromesso tra mercato e ristorante, mentre dopo aver visitato il mercato delle cascine vi trovate già nella posizione ideale per visitare il bellissimo parco adiacente.  I mercati di Firenze sono molti e diversificati per offerta e stile: da quello dei libri rari a quello dei fiori, passando per un mercato, la Fierucolina, dedicato esclusivamente all’agricoltura biologica. Quello dove però potrete fare i migliori acquisti è probabilmente il mercato delle pulci di Firenze, a Piazza dei Ciompi!

cose da visitare a firenze

Cosa non bisogna fare a Firenze? I consigli per i turisti

Se da una parte quando si decide di visitare Firenze ci sono delle accortezze da tenere in conto (come per ogni grande città), dall’altra ci sono delle esperienze uniche che vanno assolutamente provate. Quali? Ecco qualche suggerimento:

  • Tentare di parlare con accento toscano. I motivi sono così ovvi da non doverli nemmeno esplicitare: semplicemente, non piace a chi davvero parla toscano (con la gorgia)!
  • Deturpare ciò che vi circonda ed essere irrispettosi della città che vi ospita, anche se questa regola, manco a dirlo, vale ovunque nel mondo. A Firenze, però, i casi di turisti che hanno rovinato opere d’arte inestimabili sono stati, purtroppo, molti più di quanto pensiamo.
  • Prestare poca attenzione mentre vi trovate in mezzo alla folla. Anche in questo caso, si tratta di un rischio strettamente legato a ogni grande città, ovvero quello legato ai piccoli furti e al borseggio. A maggior ragione quando siete intenti a contemplare l’arte che vi circonda, estraniandovi ed entrando a gamba tesa nella cosiddetta “sindrome di Firenze“!
  • Non potete visitare Firenze e tornare a casa senza aver assaggiato alcuni dei suoi piatti tipici. Oltre alla bistecca fiorentina c’è infatti un mondo di sapori: lampredotto, trippa alla fiorentina, ribollita… Magari da provare in un ristorante tipico di Firenze, come la trattoria da Burde in Via Pistoiese, 154, o l’osteria Podere 39, in Via Senese, 39r.
firenze da vedere

Visitare Firenze con le city card

Come per tutte le grandi città, anche Firenze mette a disposizione una city card per agevolare il soggiorno ai turisti. La Firenze Card è disponibile in tre versioni:

  • FirenzeCard, con durata di 72 ore, che permette di visitare i musei aderenti (comprensivi di prenotazione e supplemento mostre) e di far entrare gratuitamente i minori di 18 anni appartenenti al nucleo familiare del possessore della card. Ha un costo di 85€ a persona.
  • FirenzeCard+, valida per 72 ore, permette di viaggiare illimitatamente sui mezzi pubblici della città e di godere di diversi sconti e promozioni sulle varie cose da fare a Firenze. Anche in questo caso i minori di 18 anni appartenenti al nucleo famigliare del possessore della card possono godere dei servizi gratuitamente. Costa 7€ ed è consigliato acquistarla insieme alla FirenzeCard, in modo da poter visitare Firenze senza alcuna preoccupazione!
  • FirenzeCard restart è invece la soluzione ideale se la vostra FirenzeCard è scaduta negli ultimi 12 mesi e volete prolungare la vostra vacanza a Firenze di altre 48 ore. Si può utilizzare esclusivamente tramite l’app di FirenzeCard (carta digitale) e costa 28€ a persona.
firenze cose da vedere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© 2021 Cose di Viaggio è un sito Giddy Up Srl - P.IVA 14849541009
Close