Cosa vedere a Napoli in un week end: 2 giorni nella città partenopea

Hai soltanto 2 giorni per visitare Napoli? Approfitta allora della nostra guida dettagliata, che ti permetterà di girare la città senza perdere nemmeno una delle bellezze, che ti sarà possibile visitare in un week end. Scoprirai quanto Napoli possa offrire e meravigliare, anche solo in 48 ore!

Cosa vedere a Napoli in due giorni: una mini guida per conoscere la città

Hai deciso di staccare la spina dallo stress quotidiano e regalarti un week end a Napoli? Per essere sicuro di non perderti nulla di questa magica città, noi di Cose di Viaggio abbiamo stilato per te una guida dei luoghi da non perdere, ricreando un percorso che può essere facilmente seguito in 24 ore. Cosa vedere in 2 giorni a Napoli? A prescindere che tu sia amante dell’arte, della storia o semplicemente voglia goderti delle ore a passeggio per la città, ci sono delle tappe che non puoi non visitare, da raccontare al rientro da una delle città più belle del sud Italia. Se invece vuoi essere sicuro di non perderti nemmeno una delle bellezza di Napoli, oltre a conoscere i luoghi da evitare e quelli dove mangiare i prodotti tipici, scopri tante curiosità sul nostro articolo dedicato alle 10 cose (e più) da vedere a Napoli.

Cosa vedere a Napoli in un weekend: 48 ore nella città partenopea

Tra le bellezze della Napoli da visitare vi sono sicuramente opere architettoniche, capolavori di scultura e pittura, ma non solo. Napoli è bella ovunque, anche una semplice passeggiata sul lungomare di Mergellina va fatta, per lasciarsi inebriare dal profumo del mare (e dai taralli caldi, se siete buongustai). Il nostro tour toccherà i seguenti luoghi, nei quali potrete decidere ovviamente se soffermarvi più tempo o meno, a seconda dei vostri gusti personali:
Spaccanapoli
Cristo Velato
Napoli sotterranea
Piazza del Plebiscito
Palazzo Reale
Maschio Angioino
Castel dell’Ovo e Mergellina
Parco Virgiliano

Le tappe da non perdere, in un percorso ad hoc per voi

Per questo percorso che comprende i posti da visitare a Napoli in due giorni vi proponiamo di partire dal cuore della città.

  • Partiamo da Spaccanapoli: qui potrete conoscere cosa vuol dire vivere a Napoli, calandovi nel vero contesto napoletano, fatto di bellezze architettoniche che si sposano alla perfezione con il caos della gente che vive come in un mondo parallelo, senza tempo. Spaccanapoli in realtà non è solo una strada, ma l’incrocio di sette strade diverse che, viste dall’alto di San Martino, formano una lunga linea retta che taglia a metà la città. Vi consigliamo di partire da via Benedetto Croce per raggiungere più facilmente la seconda tappa del nostro percorso, la Cappella San Severo
  • da Spaccanapoli al Cristo Velato: che voi siate amanti dell’arte o meno, non potete perdervi, se siete in visita a Napoli anche solo per 24 ore, il Cristo Velato. Celebre scultura, posta all’interno della Cappella San Severo, che merita una visita a parte per le bellezze che contiene, il Cristo Velato accoglie ogni anno milioni di turisti che restano impressionati dalla scultura del Sanmartino, capolavoro che unisce bravura e mistero, per la capacità di rendere il velo adagiato su Gesù quasi vero.

cristo velato napoli

  • dalla Cappella San Severo a Napoli sotterranea: se siete amanti del mistero e soprattutto non soffrite di claustrofobia, la prossima tappa del nostro itinerario di cosa vedere in due giorni a Napoli ci porta a Napoli sotterranea, la città sotto la città, così come viene chiamata, che un tempo fu casa di molti napoletani che vi si rifugiarono in momento di guerra. Seguite il lungo percorso per conoscere la storia di Napoli e le leggende che ruotano intorno alla città.
  • da Napoli sotterranea a Piazza del Plebiscito: torniamo in superficie proseguendo il nostro percorso diretti a Piazza Plebiscito, la famosissima piazza, simbolo di Napoli. A seconda del tempo che vorrete dedicarvi vi consigliamo di entrare anche nella Chiesa di San Francesco di Paola, posta all’interno della piazza, o se preferite, dedicate il vostro tempo all’altra bellezza protagonista di Piazza Plebiscito, il Palazzo Reale.
piazza del plebiscito
  • da Piazza Plebiscito a Palazzo Reale: storica dimora del re di Napoli, il palazzo rientra tra nella lista di cosa vedere a Napoli, specie se volete calarvi nei panni di principi e principesse, camminando nelle stanze del Palazzo aperte al pubblico, sognando di scendere le imponenti scale che sono all’ingresso, come uomini d’altri tempi. Per coloro che avessero più tempo da dedicare alla visita al Palazzo Reale, vi consigliamo di non perdere i giardini pensili che vi regaleranno una bellissima vista sul Golfo di Napoli.
  • da Palazzo Reale al Maschio Angioino: risalendo Piazza Plebiscito vi ritroverete davanti uno dei due castelli del nostro percorso, l’imponente Castel Nuovo, fortezza costruita per volere di Carlo d’Angiò, meglio conosciuto come Maschio Angioino. La fortezza è visitabile e vi consigliamo di perdere qualche ora del vostro tempo per camminare tra le sale del castello come la Sala dell’Armeria o il Museo Civico.
  • da un castello all’altro, verso Castel dell’Ovo: proseguiamo il nostro tour nelle cosa vedere a Napoli e dintorni camminando verso il mare arrivando al secondo castello simbolo della città, Castel dell’Ovo. L’antico castello, che sorge sul Borgo dei Marinai è un luogo ricco di mistero, a partire dal nome, che pare fosse collegato alla fortuna e sfortuna della città (potete leggerne di più nell’articolo dedicato).
castel dell ovo
  • da Castel dell’Ovo verso il lungomare: una visita a Napoli che si rispetti non può che condurvi a Mergellina, il lungomare suggestivo, che lascia senza fiato in qualsiasi momento della giornata, anche se è al tramonto che regala la sua parte migliore, quando passeggiare sul lungomare Caracciolo, mentre il sole tocca il mare, è una scena da sogno. Approfittate della passeggiata per fermarvi ad assaporare i prodotti tipici napoletani come la sfogliatella (riccia o frolla) e il babà.
  • da Mergellina al Parco Virgiliano: il nostro percorso si conclude al Parco Virgiliano, raggiungibile in auto partendo da Mergellina in una quindicina di minuti o con i bus che da Caracciolo portano al parco. Il Parco della Rimembranza è formato da 92000 m² di distesa verde e una splendida terrazza posta sul promontorio di Coroglio a 150 metri sul mare, da dove poter ammirare la bellezza del Golfo di Napoli e ciò che di bello offre la Campania, come le isole di Capri e Ischia o la costa di Sorrento.
parco virgiliano orari
Ovviamente noi di Cose di Viaggio abbiamo realizzato questo percorso in base al nostro gusto personale e conoscenza della città, consigliandovi i posti che secondo ogni napoletano, valgono la pena di essere visti. Potrete però ovviamente personalizzare la visita aggiungendo alle cosa da vedere a Napoli in due giorni le tante altre bellezze della città (che potrete scoprire visitando il nostro sito).
Inoltre date un’occhiata ai percorsi che abbiamo realizzato su cosa vedere a Napoli in un giorno e gli itinerari strutturati su cosa vedere a Napoli in 3, 4 e 5 giorni. Magari potrete sfruttare le informazioni che per organizzare al meglio la prossima visita o per consigliare gli amici sui luoghi più belli da vedere a Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
© 2021 Cose di Viaggio è un sito Giddy Up Srl - P.IVA 14849541009
Close